venerdì 4 aprile 2014

"Mini lezioni di stile":il bon ton

Come diceva Coco Chanel :"La moda passa lo stile resta"...

Amato dalle dive della vecchia gloriosa Hollywood: icone fashion intramontabili e immortali come Grace Kelly e Audrey Hepburn hanno adottato da sempre lo stile classico, chic, bon ton.
Non tutte abbiamo quell'innata eleganza alla Hepburn ma ci si può sempre migliorare! 
Scegliete i capi giusti, lo stile bon ton è elegante e mai, mai, volgare. 
Leggerezza prima di tutto! Nei colori, pastello (dal cipria alle sfumature più delicate di verde e azzurro ai beige e ai colori neutri) e nei tessuti (niente tricot, niente maglioni della nonna o all'oversize). 
I capi devono essere scivolati, nè troppo aderenti nè troppo maxi. Si ai cardigan, all'intramontabile tubino nero, alle camicie, alle gonne peplum (che mimetizzano la pancetta). 
Attenzione alle scarpe!Lo stile bon ton dice sì al tacco basso. Ballerine, Mary Jane, stringate, stivali (mai fino al ginocchio). Accessoriate il tutto con borse a mano pastello o pochette eleganti, foulard e bijoux stile 50s, occhiali da sole cat's eye.

I must-have:
Pantaloni.
Si ai pantaloni stile harem, purchè eleganti. Banditi i jeans, si agli skinny, ma neri o in tonalità neutre.

Gonne.
Se invece preferisci le gonne sceglile plissettate, a balze, a matita o a ruota.

 Dress.
I vestiti, come il tubino nero (Audrey docet!), sono il punto di forza di questo stile. Di ispirazione 50s oppure meno vintage, ma dal taglio sempre classico. Attenzione sempre alla lunghezza della gonna e alla scollatura, mai troppo profonda.


Camicie e blazer.
Bluse e camicette femminili, meglio se impreziosite da rouches e fiocchi. Il blazer è sempre perfetto, sia sul black dress che sulle camicie.


Alla prossima con le "mini lezioni di stile"!
E ricordate:
Siate sempre fiere di voi stesse &express your curviness!

Nessun commento:

Posta un commento