martedì 12 febbraio 2013

Blast from the past: Flapper girl

Salve a tutte!
Buon Carnevale! Sulla pagina fb vi avevo già accennato che vi avrei postato un travestimento carnevalesco.

Siccome sono una grande appassionata di moda e costumi degli anni passati, la mia ispirazione per questo post sono state le Flapper girl dei ruggenti anni 20.  

Chi sono le Flapper girl e qual è il loro stile:
Il dizionario definisce un flapper come - "Una giovane donna, in particolare del 1920,che ha mostrato disprezzo per il vestito tradizionale e il comportamento." Le Flapper Girl erano le ragazze degli anni '20 che vivevano a ritmo di Jazz e che rivoluzionarono il modo di vestire dell'epoca. 
Quelle ragazze disinibite rappresentarono una vera rivoluzione femminile per l'epoca: fumavano, ascoltavano la musica jazz, bevevano, detestavano i luoghi comuni, portavano i capelli alla maschietta e gli abiti corti. Con i loro vestitini fatti di frange si muovevano allegramente al suono del charleston. Erano fatti di tessuti leggeri, come crepe o chiffon, dalle linee morbide e con scollature quadrate e ovali, con la vita bassa.  Messe al bando le lunghe chiome, le ragazze osavano scoprire il collo con il taglio à la garçonne:caschetti liscissimi con la frangetta corta, oppure con onde laterali che incorniciano il viso, magari adornati da un fermacapelli scintillante. Ma anche fasce e fascette adornate di piume e paillettes, o deliziose cloche. Il viso bianco, gli occhi contornati dalla matita nera, le labbra rosso fuoco e le sopracciglia sottilissime. Al collo lunghissime collane di perle da annodare. Appuntate su cappelli, colli di giacche e cappotti, spille elaborate. Le scarpe diventano un accessorio indispensabile. Vanno di moda Mary Jane, decolleté col tacco e il cinturino, per non perderle mentre ci si scatena in pista, le T Bar, anch'esse ottime per ballare, e le brogues bicolore.Spuntano le stole, di stoffa o di pelliccia, a sostituire l'inflazionato boa di boa di piume di struzzo.
Piccolo dizionario di una flapper:
"Manette": anelli di fidanzamento
"Spremilimoni": ascensori
"Ombrelli": uomini da usare come accompagnatori il pomeriggio e scaricare la sera.
"Rock of ages": tutte le donne oltre 30 anni di età.
(altre info potete trovarle su Glamour Daze)

Come diventare una flapper (trucco, parrucco, accessori e abito)
Il trucco era molto importante e anche molto scuro. Le sopracciglia sottilissime e le labbra a cuore rosse.


Gli occhi:
La cosa importante è stendere un colore molto scuro, lasciando al centro della palpebra mobile un punto luce. (Preparate prima l'occhio con un primer). 
Le sopracciglia erano molto sottili (non state lì a tirarvele!) e ricrearle è la parte più difficile. Vi consiglio di "mascherarle" sotto una fascia, una parrucca o una cloche. 
Per le labbra:
Stendete anche qui prima un primer poi un pò di cipria. Rimpicciolite le labbra superiori , con l'aiuto di una matita rossa, enfatizzando l'arco di Cupido. Fate lo stesso con le labbra inferiori.
La base:
Vi consiglio di stendere la base (crema, fondotinta o BB cream) dopo aver truccato gli occhi. L'importante è che la pelle abbia un aspetto di porcellana bianchissima. Applicate un blush rosato sui pomoli delle guance partendo quasi dalla base dell'occhio.

"Parrucco":
Ho usato una parrucca a caschetto (molto più comoda e veloce) ma potete anche creare i cosiddetti "finger curls" (su youtube ci sono una marea di tutorials).

L'abito:

In questo caso mi sono ispirata agli evening dresses. Ho indossato una gonna lunga plissettata sotto una vecchia camicia da notte (non si direbbe vero?) che ho appuntato su un fianco con una spilla.
Accessoriate il tutto con una lunga collana di perle, orecchini e headpiece (li potrete trovare a breve su Lady Heron Handmade Jewellery) e un paio di Mary Jane.

Spero che il mio "revival" vi sia piaciuto :D 

Love
 
    


Nessun commento:

Posta un commento